Bari - domenica 28 febbraio 2016 Attualità

Il confronto

Sanità, Emiliano incontra comuni e parti sociali. Le immagini

Ieri al Policlinico discussione sul piano di riordino. All'esterno manifestazione di protesta

Emiiano e Gorgoni discutono di piano di riordino ospedaliero
Emiiano e Gorgoni discutono di piano di riordino ospedaliero © n.c.
di La Redazione

Oltre 4 ore di lavoro, 2.500 accessi costanti per la diretta streaming e 29 interventi di sindaci e parti sociali.

Giornata di confronto, ieri, sul piano di riordino della sanità pugliese. «Un’assemblea qualificata» l’ha definita il presidente della Regione, Michele Emiliano, accompagnato nell’Aula magna del Policlinico di Bari dal direttore del Dipartimento Salute regionale, Giovanni Gorgoni.

All'esterno, invece, una manifestazione promossa dal Movimento 5 stelle. In nome dello slogan “La salute non si tocca”, gli attivisti hanno contestato le previste chiusure di alcuni ospedali. «Siamo in presenza di un piano di riordino inaccettabile», hanno esordito. «È un piano che non è stato condiviso: nè con il consiglio, nè con il territorio, nè con i professionisti che lavorano nelle strutture sanitarie. Un piano basato non sulla domanda di salute del territorio ma su meri dati economici e finanziari».

Di opinione opposta Emiliano: «Siamo riusciti a creare un percorso di conoscenza - ha dichiarato a conclusione della giornata di lavoro -. Questa è una gigantesca istruttoria cominciata molte settimane fa che ha consentito a tutti di avere occasioni strutturate di ascolto, collettive e individuali».

«Mi sarei aspettato oggi, all’interno di questa assemblea anche delle critiche», ha sottolineato il presidente. «La scomparsa degli interventi dell’opposizione è un fatto rilevante: forse preferisce fare i suoi interventi con platee meno qualificate, ma questa mi pare una mancanza di rispetto nei confronti degli amministratori locali e dei soggetti del mondo della sanità oggi qui presenti (al confronto sono stati invitati tutti i consiglieri regionali, ndr)».

Ospedali di base, di primo e di secondo livello. Queste le distinzioni su cui è al lavoro la giunta regionale. «L’ipotesi - ha spiegato Emiliano - è quella di avere un ospedale di base, forse anche in numero superiore rispetto al previsto, con una struttura rafforzata, in modo tale da rispettare la storia di ciascuno. Così, pur rimanendo nel classamento di base, l’ospedale potrà tendenzialmente avere una strutturazione di servizi che possiamo poi nel tempo eventualmente riconoscere».

Nella provincia di Bari, la Regione si sofferma sul caso Triggiano: «La conversione non è una chiusura e non è un taglio. Nessuno degli investimenti in corso può essere considerato inutile e tutte le disponibilità di denaro per finanziamenti già assegnati saranno rese coerenti con la definizione della mission delle strutture».

Emiliano ha fatto un cenno anche a tutte quelle strutture già chiuse negli anni passati e non riconvertite nell’ottica del pubblico-pubblico, domandandosi: «Possono essere oggetto di una discussione con il Sistema sanitario nazionale per capire se possono essere gestite dai privati? È possibile lanciare una sfida? Questo elemento dal punto di vista strategico sarà importante e sarà oggetto di una futura discussione».

Il presidente della Regione ha anche annunciato che tutti «i luoghi da riconvertire avranno priorità nell’investimento dei fondi Fesr (i 400milioni di euro per ristrutturare la medicina del territorio) e che nella delibera che sarà approvata lunedì ci saranno accenni a come queste novità saranno innestate nella costruzione delle reti di garanzia».

Il piano di riordino sarà varato lunedì.
 

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
{ "items": [{ "data_inizio": "2016/03/16", "data_fine": "2016/03/23", "immagine": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/ist-skin.jpg", "immagine_mobile": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/ist-mobile.gif", "href_immagine": "https://www.facebook.com/ISTdiPerrucciAlessandro/?fref=ts", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#fff", "top":"150" }, { "data_inizio": "2016/04/18", "data_fine": "2016/04/25", "immagine": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/SKIN-EUTERPE.jpg", "immagine_mobile": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/EUTERPE-SKIN-MOBILE.gif", "href_immagine": "http://www.concorsoeuterpe.it/it/iscrizione", "attivo":"si", "colore_sfondo":"f2ebe0", "top":"150" }] } { "items": [ { "data_inizio": "2016/02/09", "data_fine": "2016/02/24", "immagine": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Bari/prenews/zerobari-prenews.jpg", "immagine_mobile": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Bari/prenews/zerobari-mobile.jpg", "href_immagine": "https://www.facebook.com/ZeroPi%C3%B9-Bari-852380551572085/?ref=ts&fref=ts", "attivo":"si" }, { "data_inizio": "2016/03/28", "data_fine": "2016/04/03", "immagine": "https://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Bari/prenews/tecnopneus-prenews.gif", "immagine_mobile": "hhttps://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Bari/prenews/tecnopneus-prenews-MOBILE.gif", "href_immagine": "http://www.tecnopneussrl.it/", "attivo":"si" } ] }
Chiudi Non visualizzare di nuovo