RISTORAZIONE, INUTILI I VOUCHER, LA NUOVA VIA PER SEMPLIFICARE IL LAVORO A CHIAMATA

redazione press LiveYou - Attualità
Bari - giovedì 01 febbraio 2018

Lunedì 5 febbraio, presso Confcommercio Bari, un incontro per scoprire tutti i segreti di “LaC”, l’innovativo strumento che semplifica gli adempimenti del lavoro intermittente.

Dopo la rimodulazione dei voucher, Confcommercio Bari e Fipe Ristoratori sono consapevoli della conseguente ed enorme problematica venutasi a creare nella organizzazione del personale da parte dei nostri Soci, titolari di pubblici esercizi e aziende del terziario in genere, per gestire in modo professionale i particolari frangenti produttivi aziendali, causata dalla inefficacia della normativa che regolamenta gli attuali voucher oramai ingessati in un sistema che non consente una gestione efficiente ed economica delle prestazioni lavorative. Fipe Ristoratori provincia bari-Bat per far fronte e cercare di dare delle possibili soluzioni a queste esigenze particolarmente sentite nei settori della ristorazione ed in quello alberghiero, ha individuato una piattaforma informatica gestita dalla “LaC” e studiata appositamente per gli operatori della ristorazione e non solo che semplifica ed organizza tutti gli adempimenti del lavoro a chiamata. Nata per far fronte all’unica tipologia contrattuale in grado di soddisfare la crescente flessibilità del settore ristorazione, il progetto sarà presentato lunedì 5 febbraio, alle 15:30, presso Confcommercio Bari in Via Amendola 172/C, e rappresenta un sistema pratico e veloce per facilitare le adempienze di aziende e professionisti.

Il commento del presidente Fipe ristoratori Bari-Bat Dino Saulle (titolare del ristorante Upepidde di Ruvo di Puglia) “Questo sistema ha dei risvolti considerevoli non solo da un punto di vista organizzativo, ma anche da un punto di vista economico. Infatti il costo data di abroga del lavoro viene quantificato con riferimento alle giornate di lavoro effettivamente svolto così che la retribuzione e la maturazione di tutte le altre competenze sono conseguentemente riproporzionate”. Interviene il vice presidente Fipe ristoratori provinciale Matteo Fratella (titolare della pizzeria Terra Rossa di Coversano)” sarà un incontro molto importante che offrirà degli spunti risolutivi a questo grande handicap organizzativo-economico che subiamo da circa un anno a questa parte. Spero che i colleghi trovino il tempo per partecipare a questo incontro organizzato in Confcommercio in quanto certo che non sarà sprecato ma molto produttivo”.

Un appuntamento di presentazione ed approfondimento tecnico-pratico utile per aziende e professionisti del settore che utilizzano la formula del lavoro intermittente, incrementata, secondo le statistiche Istat, di oltre il 70% nell’ultimo trimestre del 2017. Un utile strumento appositamente studiato, con il quale, per esempio, inviare in maniera semplice le comunicazioni delle chiamate, minimizzando il rischio di errori e garantendo la tracciabilità o per avere un aggiornamento in tempo reale del numero delle giornate e delle ore lavorate.

Disponibile su pc, tablet e presto smartphone (in fase di ultimazione le app pensate per iOs e Android), la piattaforma informatica risponde alle esigenze di un mercato del lavoro dinamico ed in continua evoluzione, andando incontro alla richiesta sempre più urgente di aziende e datori di lavoro di avere a disposizione ed impiegare un dipendente nel momento in cui l’azienda lo ritenga più necessario ai fini produttivi.

Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti